centro estetico Roma Paloma Benessere

Ritenzione Idrica

Cos’è?

La ritenzione idrica è un accumulo di liquidi nello spazio extra cellulare, quindi interstiziale, in parte dovuto ad un drenaggio linfatico deficitario o all’aumento del contenuto di sodio che, richiamando acqua, fa sì che si accumulino dei liquidi in eccesso....

Cos’è?

La ritenzione idrica è un accumulo di liquidi nello spazio extra cellulare, quindi interstiziale, in parte dovuto ad un drenaggio linfatico deficitario o all’aumento del contenuto di sodio che, richiamando acqua, fa sì che si accumulino dei liquidi in eccesso.


Cosa fare?
Bisogna infatti attuare una cura combinata che abbina trattamenti diversi, il centro estetico Roma consiglia tra gli altri: 

Linfodrenaggio: favorisce il deflusso dei liquidi stagnanti dei tessuti. Si esegue con movimenti lenti e delicati fatto da personale esperto. Combatte sia i gonfiori delle gambe che quelli del viso e delle mani.
Integratori: quelli vegetali possono dare un aiuto sostanziale per combattere il ristagno linfatico. Fra i più indicati ci sono quelli con meliloto che contiene cumarina, ovvero un principio attivo con specifiche proprietà anti edema, ananas e betulla drenanti.
Alimentazione: L’alimentazione deve essere povera di grassi: diminuire quelli provenienti da animali, burro e formaggi per primi. Non occorre neanche abusare delle proteine che creano molte sostanze di scarto e inoltre occorrerà ridurre il sale.
Attività fisica: la sedentarietà ovviamente non aiuta ed è considerata il nemico numero 1 della circolazione linfatica. L’attività fisica deve essere dolce: ad esempio sono ottimi il nuoto, la ginnastica o la camminata veloce due o tre volte a settimana.
Bere: Bere molto nell’arco della giornata aiuta ad eliminare i liquidi in eccesso favorendo la diuresi, ma per rendere migliore questo effetto è necessario seguire una dieta iposodica.
Alcuni alimenti contro la ritenzione idrica:
Ananas: drenante e dissetante, contiene la bromelina, un enzima che digerisce le proteine e che lo rende un valido aiuto nel favorire la digestione.
Mirtillo: Favoriscono la riduzione dei liquidi in eccesso è antiossidante e prevengono le cellule dall’attacco dei radicali liberi.
Anguria: Contiene il 95% d’acqua, ha pochissime calorie, fornisce molto potassio e ha spiccate proprietà idrofobe, cioè nemiche della ritenzione idrica.
Aspargi: Depurativi e diuretici aiutano ad eliminare il ristagno di liquidi nei tessuti. Grazie al glutatione, aiuta l’organismo a depurarsi, migliorando la sua capacità di contrastare i radicali liberi.
Cetrioli: Depurano da scorie e tossine, hanno poche calorie e stimolano i reni. Effetto depurativo e diuretico assicurato.
Pomodoro: Contrastano gonfiori, edemi, ristagni e ad elimino le tossine, inoltre sono ricchi di vitamina c, che aiuta il metabolismo.

0 0
Feed